REGOLAMENTO PER GLI ESPOSITORI

 

Gli espositori dovranno presentarsi alle 7,00 della domenica e allestire il tutto entro e non oltre le ore 8,30.

 

E’ possibile poter allestire i banchi anche di sabato pomeriggio previo accordi.

 

Se si ha la necessità (come per i terrari) di un utenza elettrica oltre a provvedere autonomamente con prolunghe e ciabatte multiple bisognerà evidenziarlo all'atto della prenotazione.

 

Gli espositori dovranno provvedere a portare con se un telo che possa coprire sia il tavolo che coprirne il davanti fino a terra.

 

L'organizzazione si riserva il diritto di spostare o cambiare la disposizione dei tavoli per una migliore fruizione della mostra.

 

Legislazione

 

Tutti gli animali e piante considerate specie protette possono essere esposte e cedute, solamente se in possesso di regolare documentazione CITES.
E' invece proibito esporre e cedere qualsiasi animale incluso nella lista del decreto ministeriale in vigore su tutto il territorio italiano dal 19/4/96:
serpenti velenosi (tutte le specie), anaconda verde, pitone reticolato, varani (tutte le specie), eloderma, coccodrilli (tutte le specie), tartaruga azzannatrice, pitone reticolato, tartaruga alligatore.
E' proibito esporre e cedere tutte le specie di aracnidi considerati pericolosi* (decreto legge n° 213/2003 art.1 comma 2, in vigore su tutto il territorio italiano).
E’ proibito l'accesso ad animali domestici (cani, gatti, ecc) non autorizzati, per motivi di benessere sanitario degli animali.

 

Gli espositori possono esporre e cedere sotto la propria responsabilità:

 

-          Serpenti

-          Pesci

-          Tartarughe

-          Piccoli mammiferi

-          Sauri 

-          Anfibi

-          Aracnidi

-          Insetti

-          Piante acquatiche

-          Piante carnivore

-          Piante grasse e succulente

-          Bonsai

-          Piante d’acquario

-          Fossili

-          Conchiglie

-          Coralli

-          Minerali

-          Libri

-          Attrezzature del settore

-          Gadgets

 

e quant’altro possa rientrare nello spirito della mostra secondo il parere insindacabile dello staff.


Gli animali dovranno essere esposti in alloggi di dimensioni adeguate alle dimensioni dell'animale onde non causargli sofferenze e stress.

 

Ogni alloggiamento dovrà contenere un solo animale (eccetto che per invertebrati, piccoli mammiferi e sauri ed anfibi, se molto piccoli).

 

Lo stress agli animali deve essere ridotto il più possibile, evitando fonti di luce eccessivi e vibrazioni varie.  

 

Se necessita, gli alloggi degli animali, dovranno essere opportunamente riscaldati.

 

Gli stessi  contenitori dovranno presentare le appropriate condizioni igieniche.

 

Maneggiare gli animali solo per le operazioni strettamente necessarie (pulizia, sessaggio, controllo dello stato di salute) e comunque non durante le ore di apertura al pubblico.

 

Animali giudicati in precario stato di salute o solo sospettati tali saranno allontanati dai locali della manifestazione.

 

Ogni espositore sarà responsabile dei danni causati a persone, cose o animali per cui potranno essere richiesti eventuali danni.

 

L’organizzazione non risponde degli oggetti o di animali smarriti rubati o fuggiti.

 

 

Ogni espositore deve essere a conoscenza delle leggi italiane che regolano la cessione, scambio e/o vendita dei propri articoli siano essi gadgets, libri, animali e piante e pertanto si esonera l'organizzazione da qualsiasi responsabilità derivante da una non corretta applicazione delle stesse.

 

La mancata osservanza del regolamento porterà all'allontanamento dalla manifestazione